Addio Ezio Bosso


È bello poter dire “sono un europeo”.
Sono me stesso e sono insieme all’altro.
Sono unito.
Io in una sera, quando dirigo o suono, ho la fortuna di poter essere tedesco, inglese, austriaco, ceco o polacco pur restando con orgoglio italiano.》
(Ezio Bosso – Lettera ai cittadini europei)

Buon viaggio, Maestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti piace il nostro sito? Iscriviti ai nostri canali social!