Anziché continuare con “ordinanze creative” ci piacerebbe sapere dal Sindaco Michele Conti come intende arginare episodi di violenza come quelli avvenuti di recente nelle Gallerie Gramsci.

La Città è di tutti, rispettarla è un Dovere, sedersi è un Diritto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *